Pogba e l’integratore fatale: quali le conseguenze?

Pogba e l’integratore fatale: quali le conseguenze?
Pogba

Paul Pogba, il brillante centrocampista della Juventus, si trova al centro di un possibile scandalo legato al doping che potrebbe avere gravi conseguenze sulla sua carriera e sulla squadra. Ma quale evento ha gettato l’ombra su Pogba, scatenando interrogativi e preoccupazioni?

Il fattore chiave di questa situazione è l’infame integratore. Incredibile ma vero, tutto ha avuto origine da un innocente integratore. Pogba, come tanti altri atleti, ha deciso di seguire le indicazioni di un medico americano di fiducia, ignorando le raccomandazioni del suo staff medico. Questa decisione lo ha portato a utilizzare un integratore acquistato negli Stati Uniti, che si sta rivelando essere una vera bomba a orologeria. Pogba, purtroppo, non ha prestando la dovuta attenzione alle istruzioni riportate sul foglio illustrativo, un errore che potrebbe ritorcersi contro di lui.

Pogba rischia una squalifica di 4 anni

La situazione di Pogba è estremamente delicata in questo momento. In caso di conferma dei risultati delle controanalisi, potrebbe essere squalificato per un periodo di 4 o 2 anni, a seconda che venga accertata o meno l’intenzionalità nel ricorso al doping. Ma non è tutto: se la sua colpevolezza venisse stabilita definitivamente, la Juventus potrebbe essere costretta a rescindere il suo contratto con il giocatore, che è vincolato al club fino al 2026. Questo rappresenterebbe un risparmio considerevole per la squadra bianconera, pari a circa 30 milioni di euro lordi.

Attualmente, Rafaela Pimenta, l’avvocato e agente di Pogba, sta lavorando instancabilmente per elaborare una solida strategia difensiva. Pimenta ha dichiarato con fermezza che “Pogba non ha mai avuto l’intenzione di violare le regole”. Nel frattempo, mentre il giocatore lotta per dimostrare la sua innocenza, la Juventus ha sospeso il pagamento del suo stipendio, conformemente alle disposizioni regolamentari, in attesa che la giustizia faccia il suo corso. Ma per il trentenne Pogba, l’orizzonte si sta oscurando rapidamente. Cosa succederà adesso? La Juve potrebbe decidere di rescindere il contratto, risparmiando così una bella cifra.