Luis Enrique

Luis Enrique
Luis Enrique e il PSG: futuro incerto

Mbappé, il PSG rischia di perdere la sua stella: una crisi imminente?

Incredibili rivelazioni sul futuro di Kylian Mbappé stanno scuotendo il mondo del calcio e potrebbero mandare in frantumi metà del PSG. È evidente che ci siano costantemente notizie che offuscano l’immagine di Mbappé, decisioni che sembrano fatte appositamente per infastidire il giocatore e provocarlo. Ad esempio, non portarlo nel tour in Giappone come se fosse un semplice scarto del club. Sono fughe di notizie o decisioni che cercano di disturbare il giocatore e provocare una reazione che permetta al PSG di ottenere una vendita e guadagnare soldi quest’estate.

Luis Enrique, allenatore del PSG, ha letto oggi una notizia che mette in dubbio la continuità di Luis Campos, colui che lo ha portato al PSG e con il quale sta costruendo insieme una squadra di giocatori e non un semplice album di figurine. Il tecnico asturiano ha fatto una faccia da emoji stupita e si è messo in modalità scomoda.

Luis Campos e Mbappé hanno un rapporto personale e professionale che risale al loro tempo insieme al Monaco, quando un allenatore delle giovanili voleva cacciare Mbappé e Luis Campos ha cacciato l’allenatore. Tanto è vero che Florentino Pérez si è rivolto a Luis Campos per cercare di convincere il giocatore a scegliere il Real Madrid per il suo futuro. Tuttavia, Mbappé ha scelto di rinnovare con il PSG e successivamente Al-Khelaifi ha ingaggiato Luis Campos come Direttore Sportivo non ufficiale, sotto la figura di consulente esterno, ma è evidente che Luis Campos è dentro il PSG ed è una figura chiave del suo organigramma con un contatto quotidiano nella presa di decisioni con il presidente Al-Khelaifi. Inoltre, il Qatar ha preso la decisione di eliminare le due teste che c’erano nel club nell’area tecnica. Si è mantenuto Antero Henrique del passato e si è aggiunta l’arrivo di Luis Campos. Due Direttori Sportivi in un solo club. Due galli in un pollaio. Questo ha fatto sì che Antero Henrique lasciasse il PSG e diventasse Direttore della Lega Qatariota.

Il contesto attuale è che a Luis Enrique stanno arrivando indirette con l’idea che se Mbappé non accetta di essere venduto quest’estate, potrebbe non poter contare su di lui dal punto di vista sportivo nella stagione 23/24 per decisione del club, che dovrà mascherare, ma che si tradurrebbe in un suicidio sportivo. È ancora da vedere se, feriti nel loro orgoglio, i qatarioti prenderanno una tale decisione di impatto mondiale. Una decisione che comporterebbe un costo elevato in termini di immagine, sia per il ridicolo che per dimostrare che con il Qatar non si scherza. Ma Luis Enrique, vedendo già cosa è successo escludendo Mbappé dal tour in Giappone, ha un presentimento che potrebbe essere una possibilità.

Se a tutto questo cocktail aggiungiamo che il suo braccio destro e assistente, Rafel Pol, sta considerando la possibilità di non continuare nel PSG a causa di problemi personali, il risultato finale è che la crisi di Mbappé, o se fosse vera la possibile uscita di Luis Campos, potrebbe portare all’uscita di Luis Enrique dal club parigino. In altre parole, l’orizzonte che vedrebbe Luis Enrique a pochi giorni dall’inizio della Ligue 1 sarebbe il seguente: non avrebbe il suo sostenitore Luis Campos, avrebbe e non avrebbe Mbappé, non potrebbero fare acquisti perché non si è ancora verificato il risparmio di Mbappé né l’entrata di soldi dalla sua cessione e perderà il suo braccio destro, Rafel Pol.

Questo potrebbe essere l’inizio di una crisi senza precedenti per il PSG. La squadra parigina rischia di perdere uno dei giocatori più talentuosi del calcio mondiale e potrebbe anche dover affrontare la partenza di una figura chiave come Luis Campos. La stagione 2023/2024 si avvicina e il futuro del PSG sembra incerto. Sarà in grado di superare questa crisi e mantenere la sua supremazia nel calcio francese e europeo? Solo il tempo lo dirà.