Il ciclone Benzema che fa sognare l’Inter: indiscrezioni di mercato, vacanze e polemiche

Il ciclone Benzema che fa sognare l’Inter: indiscrezioni di mercato, vacanze e polemiche
Benzema

Nel vibrante universo del calcio, dove i colpi di scena abbondano quasi quanto i gol negli incontri più emozionanti, una notizia di mercato può far sobbalzare gli appassionati come un destro al volo da fuori area. E così, ieri sera, a tenere banco sulle pagine del gossip calcistico è stata una rivelazione che ha avuto il sapore di uno scoop potenziale: l’ex portiere dell’Inter, Sebastian Frey, ha acceso le speranze dei tifosi nerazzurri parlando di un interesse per l’attaccante francese Karim Benzema.

Secondo le parole di Frey, Giuseppe Marotta, l’amministratore delegato dell’Inter, non avrebbe posto un veto sull’idea di portare l’asso del Real Madrid a Milano. Le voci di corridoio, raccolte dall’ex numero uno sotto la curva nerazzurra, parlavano di un’affare non completamente fuori dal mondo delle possibilità. Un’indiscrezione che, se confermata, avrebbe rappresentato una svolta clamorosa per il calciomercato estivo.

Ma ecco che, quasi con l’effetto di un fallo tattico a centrocampo, l’esperto di mercato Fabrizio Romano è intervenuto a frenare l’entusiasmo. La sua replica, netta e senza spazio per interpretazioni, ha chiuso il sipario sui sussurri e i rumors: nessuna trattativa in corso per Benzema all’Inter, nessuna mossa concreta verso la punta galactica. Una doccia fredda per le menti già scatenate nel formulare formazioni da sogno.

Non meno intrigante è la vicenda che ha coinvolto lo stesso Karim Benzema in queste ore, protagonista di una vicenda che ha del rocambolesco, come riportato in prima pagina dal quotidiano francese L’Equipe.

Benzema sembra volerla fare finita con l’Arabia Saudita

La storia si tinge di colori esotici, con l’attaccante dell’Al-Ittihad volato alle Mauritius per una pausa dalla routine sportiva. Il riposo, però, si è trasformato in un giallo: il francese non ha fatto ritorno in Arabia Saudita come previsto.

In un intreccio degno di un thriller sportivo, l’attaccante avrebbe dovuto rientrare entro il 12 gennaio, data stabilita per la reunion con i compagni prima di un mini-stage a Dubai. Ma il rientro non è avvenuto, e la dirigenza del team saudita, già in partenza per gli Emirati Arabi Uniti, si è vista costretta a lasciare il numero 9 alle spalle, scatenando un’ondata di malcontento nei vertici del club.

L’entourage di Benzema ha tentato di placare le acque turbolente con una spiegazione che ha dell’incredibile: un ciclone, un avversario meteorologico insidioso quanto un difensore arcigno, avrebbe impedito al calciatore di lasciare le Mauritius per fare ritorno in tempo utile.

Che la forza della natura sia stata davvero all’origine di questo inaspettato contrattempo o che vi sia dell’altro dietro questo insolito ritardo, resta da vedere. Intanto, il mondo del calcio si interroga, sospeso tra il fascino dell’indiscrezione di mercato e l’attesa dei prossimi sviluppi della saga di Benzema, una storia che si preannuncia ricca di ulteriori colpi di scena.