Genoa piazza il colpo Vitinha, un rinforzo di qualità per il Gila

Genoa piazza il colpo Vitinha, un rinforzo di qualità per il Gila
Vitinha (Instagram)

In un clima di fervente attesa e trepidazione, il Genoa ha portato a termine una mossa di mercato che potrebbe rivelarsi decisiva per il prosieguo della stagione. Si tratta di un vero e proprio colpo in attacco: il club rossoblu ha infatti messo a segno l’acquisizione di Vitinha, talentuoso attaccante centrale proveniente dall’Olympique Marsiglia. Vitinha, che brilla per la sua versatilità essendo in grado di agire efficacemente anche come seconda punta, è recentemente giunto in un rinomato hotel del centro cittadino, pronto a iniziare la sua avventura nel calcio italiano.

La giornata di domani si preannuncia carica di aspettative, poiché è in programma il completamento delle visite mediche di rito. Una volta superate, questo giovane attaccante portoghese sarà ufficialmente a disposizione di Alberto Gilardino, il timoniere rossoblu che attualmente sta preparando la squadra per l’imminente sfida esterna contro l’Empoli.

Passiamo ora a parlare della formula con la quale è stato condotto questo trasferimento, che si configura come un prestito con diritto di riscatto. Il Genoa ha infatti fissato la cifra per l’eventuale riscatto a 25 milioni di euro, un investimento non da poco per il club più antico d’Italia, il quale pare inoltre intenzionato a rafforzare ulteriormente la propria rosa con l’acquisizione a titolo definitivo di Ruslan Malinovskyi.

Vitinha è un regalo importante per Gilardino

Quest’ultimo, centrocampista ucraino di proprietà dello stesso club francese, potrebbe anticipare il suo trasferimento al Grifone di sei mesi per una somma che dovrebbe oscillare tra gli 8 e i 10 milioni di euro.

Esaminiamo ora le statistiche che accompagnano Vitinha nel suo passaggio alla Serie A. L’attaccante ha trascorso un anno solare in Ligue 1, periodo durante il quale l’Olympique Marsiglia aveva deciso di investire su di lui, acquistandolo a gennaio dal Braga per la considerevole cifra di 32 milioni di euro. Nella sua esperienza transalpina, il calciatore classe 2000 ha collezionato 16 presenze e segnato due reti nella seconda parte della stagione precedente, mentre nell’annata corrente ha messo a segno 4 gol in 26 apparizioni tra campionato, coppe nazionali ed Europa League.

Il Genoa, quindi, si regala un attaccante dalle prospettive interessanti e dalla comprovata qualità, che potrebbe rivelarsi pedina fondamentale nel corso del campionato. Con il suo arrivo si rafforza l’arsenale offensivo a disposizione di Gilardino, una notizia che non mancherà di stimolare l’entusiasmo della tifoseria rossoblu, sempre pronta a sostenere i propri beniamini con passione e fedeltà incrollabile. Ora è solo questione di tempo, e il campo sarà presto a giudicare l’impatto di Vitinha sul calcio italiano.