Bellinazzo: “Nations League e la UEFA: interessi economici primari rispetto a salute e pandemia”

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, è intervenuto Marco Bellinazzo giornalista del Sole24Ore

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Marco Bellinazzo, Sole24Ore

“È una questione economica per tutto il sistema calcio, non solo per la Nations League. Il tema vero è che i calciatori vengono pagati dai club, la UEFA lamenta un danno di parecchie migliaia di euro. La Nations League è fatta con l’intento di lucrare il più possibile ed aumentare- prosegue Bellinazzo– l’appeal delle Nazionali al di fuori dei grandi tornei: attualmente è tutto inutile sportivamente e un torneo che mette a rischio la salute dei calciatori e dei cittadini.

Dei primi perché mischia giocatori che provengono da diverse squadre, diversi Paesi e con protocolli diversi, esponendoli a maggior rischio di infortuni. Tutte le parti in causa fanno i propri interessi e si remano tutti contro”. 

Leggi anche: Quali sono gli allenatori in Serie A che hanno speso di più sul mercato?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui